Shop Mobile More Submit  Join Login
About Deviant LorenzoMale/Italy Group :iconsymmetrical-photos: Symmetrical-Photos
 
Recent Activity
Deviant for 8 Years
Needs Core Membership
Statistics 351 Deviations 1,032 Comments 14,395 Pageviews
×

Newest Deviations

Literature
Inetti a Vivere
Il signor Z aspettava.
Lui sapeva cosa aspettava, ma non gli altri. Gli altri credevano che perdesse il suo tempo.
Il signor Z restava per lo più in casa. Usciva di rado, fosse solo anche per fare un po' di spesa. Generalmente infatti il suo frigo era vuoto.
Aspettare gli occupava gran parte del suo tempo. Di rado mangiava. Mangiare era più un investire il tempo a fare "altro" che aspettare.
Passava le giornate così, seduto su una sedia scomoda di fronte a un televisore spento.
La sedia doveva essere scomoda, perché non poteva rischiare di addormentarsi.
E guardare la televisione lo divertiva un sacco. Da spenta era in sé un oggetto interessantissimo: ricco di possibilità, di inventiva e a volte credeva che fosse addirittura magica.
Da accesa non capiva come potesse perdere in un semplice attimo tutto il suo appeal.
Per questo preferiva tenerla spenta. E per sicurezza, per non cadere in tentazione, teneva la spina staccata.
Il signor Z inoltre non leggeva
:iconDark-Black-Reaper:Dark-Black-Reaper
:icondark-black-reaper:Dark-Black-Reaper 0 0
Literature
Nevica all'Inferno
Benvenuti all'Inferno, dove le persone si dimenticano di te.
Dove gli amici dimenticano le tue parole.
Dove l'ipocrita regna e apre la bocca. Vomitando frasi e aforismi, pugnalando se stesso e gli altri con quelle stesse parole.
Dove risulti indifferente. Dove la tua presenza non importa, non ha valore.
Dove tu sei diverso. E non sai perché. Perché ti dicono che sei loro fratello e amico. Ma sei solo.
Dove le parole sono vuote.
Questo è l'Inferno.
E all'Inferno fa freddo.
All'Inferno nevica ed è tutto ghiacciato.
Perché quando si è soli tutto è gelo.
Fa tanto freddo.
E male.
Tanto male.
Benvenuti all'Inferno, dove le persone si dimenticano di te.
:iconDark-Black-Reaper:Dark-Black-Reaper
:icondark-black-reaper:Dark-Black-Reaper 1 0
Literature
Ne' Vincitori Ne' Servi - Parte III - Tramonto
Mi svegliai nel cuore della notte in preda ad un bruttissimo presentimento.
Forse era stato solo uno spiffero gelido che mi aveva fatto crescere un involontario brivido su per la schiena, ma nonostante questo, qualcosa mi turbava.
Mi alzai a sedere. Non si poteva certo dire di riuscire a riposare bene a dormire sul pavimento. Era impossibile farci l'abitudine.
Mi guardai intorno.
Nulla lasciava intendere o presagire che qualcosa non andasse. Il camerone che veniva usato per dormire era il solito: pareti in legno raccomodate alla bel e meglio, un paio di finestre sprangate e una grossa stufa in un angolo. Per terra, rannicchiati dove c'era posto, riposavano chi di noi era riuscito a sopravvivere.
Mi spostai verso la stufa, cercando di far meno rumore possibile. Restai lì a scaldarmi le mani per qualche secondo. Poi aprii la porticina in ghisa per controllare che ci fosse ancora abbastanza legna. Non era così. Restavano solo pochi tizzoni, soffocati dalla molta cenere che si er
:iconDark-Black-Reaper:Dark-Black-Reaper
:icondark-black-reaper:Dark-Black-Reaper 0 0
Literature
Nel Paese dei Balocchi
Alla fine dello spettacolo, tutti i Burattini di Mangiafuoco si incontrarono in gran segreto.
La questione era importante e alquanto delicata e non poteva più essere rimandata.
«Non si può andare avanti così!» cominciò Arlecchino. «Io sono una maschera! Non posso guidare rivolte e combattere battaglie come Lui vuole nelle sue storie. Dovrei voler bene ai miei compagni di legno!»
Pulcinella annuì grave e prese la parola: «Fosse solo quello! Ma fa di noi quel che vuole! Non ci restituisce nemmeno un merito o un giorno di pausa! Se i bambini ridono è per via del nostro ottimo lavoro! Lui non ci sa nemmeno governare! Non sa come si muovano i nostri fili. Facciamo tutto da noi, non sempre viene bene, ma andiamo avanti!»
«E l'incasso? Vogliamo parlare dell'incasso? Tiene tutto per se! Lucra sul nostro sudore e il nostro talento. E lui che fa? Niente! Non sa nemmeno inghiottire il fuoco, come vorrebbe far credere. Ah! Ma il suo
:iconDark-Black-Reaper:Dark-Black-Reaper
:icondark-black-reaper:Dark-Black-Reaper 3 5
Literature
I Custodi del Graal
In pochi sanno quel che sul serio accadde al manufatto noto come "Il Sacro Graal".
Molti sono i suoi nomi e molte sono le speculazioni circa i suoi poteri miracolosi. Ma la storia si basa su fatti documentati e non lascia spazio all'immaginazione o alla fede.
Due cose però sono certe.
Primo: colui che è passato ai posteri con il nome di Gesù (e con molti altri nomi) vi ha bevuto durante quella che è nota come "L'Ultima Cena". Gli eventi che seguirono, servirono solo ad alimentare e fomentare l'aurea mitica intorno al suo personaggio, ma non ci soffermeremo sulla veridicità di questi eventi. Piuttosto, ciò che ci interessa fu il susseguirsi di eventi e di divinizzazione degli oggetti a lui appartenuti. Molti sono giunti fino ai giorni nostri, siano essi reali, apocrifi o fasulli (e anche qui non ci soffermiamo sull'autenticità di questi manufatti): dal Sacro Sudario ai Chiodi della Croce, fino a giungere al Graal. E questo ci porta alla s
:iconDark-Black-Reaper:Dark-Black-Reaper
:icondark-black-reaper:Dark-Black-Reaper 0 0
Literature
La ''Nostra'' Vita
Quante storie e quante vite si incrociano in una sola giornata.
E ancora mi chiedo, sempre più spesso: “perché?”
Cosa mi porta quello che faccio? “Dove” mi porta?
Ha importanza?
Ogni tanto mi rispondo: viviamo in un mondo strano, quasi irreale.
E niente ha più un senso, perché non deve avercelo per forza.
E dico fra me pensando: va bene così...
In fondo sei vivo.
E hai degli amici che vegliano su di te, dall'altro lato della strada.
Senza che tu glielo chieda... E non pretendono niente...
Tutto il resto si perde e svanisce in un gioco di sguardi.
:iconDark-Black-Reaper:Dark-Black-Reaper
:icondark-black-reaper:Dark-Black-Reaper 1 4
Anime Sceneggiatura + Video by Dark-Black-Reaper Anime Sceneggiatura + Video :icondark-black-reaper:Dark-Black-Reaper 0 6
Literature
Un Mondo Bizzarro
Esiste un mondo, non troppo lontano, dove le persone vivono dentro grosse sfere di vetro.
E per lo più rotolano in giro, trascinati dal vento.
Ogni tanto qualcuno prova a puntare i piedi e a governare la sfera. Ma non è affatto facile. Anzi! È assai semplice cadere spesso e ricominciare a rotolare.
In questa bizzarra realtà, le persone non si incontrano, né si toccano. E ogni volta che le loro sfere di vetro vengono a cozzare, si scontrano tra loro, urlando e sbraitando.
La sfera è un posto sicuro e salubre, ma fuori l'aria è malsana. Nessuno vuole ammalarsi e quindi nessuno apre mai la propria sfera.
A volte capita però che qualcuno voglia provare a conoscere chi vive oltre il proprio spazio.
Se si apre la sfera, bisogna esser lesti a passare nell'altra, per non rischiare di ammalarsi.
Ma molto spesso accade che l'altra sfera sia sempre chiusa e il proprietario non ne voglia sapere di aprire.
Più tempo si passa fuori a bussare a quell'uscio chiuso, più tempo ci vorrà a guarire una vol
:iconDark-Black-Reaper:Dark-Black-Reaper
:icondark-black-reaper:Dark-Black-Reaper 3 7
Literature
Un Lungo Viaggio
Il dottor Floyd era comodamente seduto sul suo posto singolo di prima classe. Ad essere onesti, l'intero volo era stato riservato a suo uso esclusivo. La situazione tuttavia gli causava un certo nervosismo. Alla sua partenza, qualche giorno prima, c'era solo una piccola delegazione delle Nazioni Unite.
Volti noti per lo più, ma nessuna emozione. Solo uno aveva avuto gli occhi lucidi per un attimo: il più lontano, quello un po' nascosto. Fu solo per un momento, poi riuscì a trattenere le lacrime e a ricomporsi.
Il volo che aveva preso il dottor Floyd era di sola andata. Il rapporto ufficiale al riguardo riportava soltanto "Esilio".
Una voce iniziò a parlare da un altoparlante:
«Mi perdoni se la disturbo dottor Floyd, ma vista la natura del nostro volo ho ritenuto necessario informarla di alcuni fatti recenti»
«Dimmi OHT» disse il dottore.
Ci fu un attimo di silenzio.
«Qualcuno ha violato i miei protocolli di sicurezza e
:iconDark-Black-Reaper:Dark-Black-Reaper
:icondark-black-reaper:Dark-Black-Reaper 1 5
Literature
Top, ovvero ''I Dolori della Vita e della Morte''
«Questa sera, Signori e Signore, abbiamo per voi uno spettacolo nuovo! Unico nel suo genere! Stasera, Gentile Pubblico, lo spettacolo siete Voi! Ma perché perdere tempo in chiacchiere e soliloqui, quando abbiamo un vero Zoo di fenomeni da mostrarvi. Ecco! Vado ora presentarvi un personaggio interessante: Il Mendicante!»
Un coro di stupore pervase la platea.
«Ma non preoccupatevi» fece loro avvicinandosi al sudicio essere che entrava in quel momento sul palco sventolando un braccio «quest'uomo è per lo più innocuo. Basta comprarlo e sarà vostro amico. Tutti hanno un prezzo, Signori e Signore. E lui non fa eccezione» concluse gettandogli un braccio intorno al collo e cacciandogli in bocca uno zuccherino.
Applausi incerti dalla platea.
«Ma cosa lo rende tanto interessante? Cosa di lui ci ripugna a tal punto da ospitarlo qui su questo palco? Forse i suoi capelli unti e la barba spropositamente incolta? In realtà non sono nemmeno gli strati di sporco che lo ricoprono il suo problema» disse
:iconDark-Black-Reaper:Dark-Black-Reaper
:icondark-black-reaper:Dark-Black-Reaper 2 7
Literature
Uno
Uno. Punto. Son morto.
E rinato.
Ed è cambiato tutto.
Tutto andrà senza di me.
Ma oggi son qui. Ancora qui.
:iconDark-Black-Reaper:Dark-Black-Reaper
:icondark-black-reaper:Dark-Black-Reaper 2 0
Literature
Storie
«Come mai lei è restato seduto?»
«Perché sono impuro secondo i vostri dettami»
«In quale misura?»
«Mi è ignota. Per questo motivo non mi sono mosso»
«Questa, come potete vedere, è una delle più grandi chiese del paese. In questo momento stiamo celebrando la liturgia Pasquale e voi osate sconsacrare il Sacramento dell'Eucaristia? Rifiuti di accogliere il Signore Dio tuo?»
«Sono estraneo a questa chiesa e questa religione. La curiosità e la ricerca di un credo mi hanno spinto ad entrare e ad assistere alla liturgia»
«Dunque per quale motivo non avete preso pare al Sacramento?»
«Per rispetto, vostra eminenza. Senza che me lo dica una religione mi sento impuro e non pronto a questo sacramento. Volevo accostarmici, ma per rispetto a voi e al vostro Dio, non ho voluto osare»
«Male. Molto male. Durante la liturgia tutti devono alzarsi e ricevere il Sa
:iconDark-Black-Reaper:Dark-Black-Reaper
:icondark-black-reaper:Dark-Black-Reaper 0 7
Literature
Il Maestro e L'Allievo
Una mattina il Maestro andò a svegliare l'Allievo di buon ora.
Gli disse di prepararsi ad un lungo viaggio e di portarsi solo poca roba.
Un'ora più tardi iniziarono a camminare lungo il sentiero che si allontanava dal Tempio. Questo si gettava poi in una via più larga, che scendeva giù dalla collina. Alle pendici presero la via maestra. Camminarono un giorno intero e la sera si riposarono a bordo strada. La mattina ripresero il loro cammino. Camminarono per ancora qualche giorno, fino a giungere ad un altaretto a lato della via. Da lì un sentiero si inoltrava nella pianura, allontanandosi dalla via principale. Camminarono lungo quel sentiero per altri due giorni, fino a giungere ad una foresta. Lasciarono la via in terra battuta e cominciarono ad attraversare la fitta boscaglia, inerpicandosi su ripide pendici e guadando ruscelli. Alla fine del quinto giorno di viaggio, si fermarono ai piedi di un monte e lì riposarono.
La mattina dopo il Maestro comunicò all'allievo le sue intenzioni.
:iconDark-Black-Reaper:Dark-Black-Reaper
:icondark-black-reaper:Dark-Black-Reaper 5 12
Literature
Ne' Vincitori Ne' Servi - Parte II - Alba
Qualche sguardo confuso e un silenzio sospeso.
Come se la cosa fosse “innaturale”. Ci basta davvero così poco per dimenticarci delle cose e poi stupirsi per esse? Mostrai a tutti il display luminoso.
A quel punto ci fu uno strano caos di persone affannate nella ricerca frettolosa di quel piccolo oggetto. Tutti iniziarono a tastarsi rapidamente le tasche, per lo più sperando di averlo riposto lì in un folle gesto di distrazione.
Io tornai a guardare il mio: era davvero un sogno che funzionasse. E come tale, per forza qualcosa non andava.
«Io non ho campo» fece il signore nella gabbia di Alex, quello che per primo mi aveva rivolto la parola appena mi ero svegliato.
«Nemmeno io» risposi.
«Ovvio no? Non sappiamo nemmeno "dove" siamo. Potremmo essere parecchio sotto terra» fece una ragazza nella gabbia di David. «È già strano che qui l'elettricità ed i cellulari funzionino. Fuori probabilmente non c'è un solo ripetitore attivo».
«Ma perché riaccendersi ora? Insomma, funzionano c
:iconDark-Black-Reaper:Dark-Black-Reaper
:icondark-black-reaper:Dark-Black-Reaper 0 9
Literature
Notturno 21.12.2012
Si possono dire tante cose della vita.
Che sia meschina, che sia maestra...
ma quale esperienza più unica che osservarla e godere di ogni attimo.
Non importa troppo la compagnia.
Anche osservare l'estraneo può essere una gioia.
Chi è felice, lo vedi.
E questo è grandioso.
:iconDark-Black-Reaper:Dark-Black-Reaper
:icondark-black-reaper:Dark-Black-Reaper 1 4
Literature
Ai Limiti del Tempo
Guardi oltre
l'Orizzonte e il Sole
Che cosa vedi?
Quali meraviglie,
quali e quanti
incontri nuovi.
Sul pianeta dei Senza-Nome
hai capito
chi sei.
Sul pianeta dei Senza-Volto
hai capito
cosa sei.
Sul pianeta dei Senza-Meta
ti sei chiesta
dove vai.
Sul pianeta dei Senza-Cielo
hai dimenticato
da dove vieni.
Sul pianta dei Senza-Terra
hai ricordato
cosa vuol dire "casa".
Sul Pianeta Rosso
hai scoperto
il freddo
e sul Pianeta Azzurro
un dolce tepore.
Ed ora?
Dove andrai?
Giovane abitante del cielo,
il tuo viaggio
non può finire.
Se anche finisse
il mondo,
finirebbe solo
quel che di tuo
conosci.
Cosa vuol dire
la fine del Mondo?
La fine
di un'epoca?
La fine
di un viaggio?
I Senza-Volto,
i Senza-Meta,
i Senza-Cielo,
i Senza-Terra
avrebbero ancora vita
e solo tu
ti spegneresti
nel tuo Silenzio.
Sarebbe solo la fine
di un mondo
nascosto dal Sole
e nascosto dall'Orizzonte.
:iconDark-Black-Reaper:Dark-Black-Reaper
:icondark-black-reaper:Dark-Black-Reaper 1 3

Favourites

NEO JAPAN 2202 - PHANTOMS by johnsonting NEO JAPAN 2202 - PHANTOMS :iconjohnsonting:johnsonting 8,363 358 Fingolfin and Morgoth by juliedillon Fingolfin and Morgoth :iconjuliedillon:juliedillon 2,365 103 Mosque by DaniRDA Mosque :icondanirda:DaniRDA 272 38 Wave by idaniphotography
Mature content
Wave :iconidaniphotography:idaniphotography 752 29
Church Of Science by Draken413o Church Of Science :icondraken413o:Draken413o 130 9 Merrill by Stephvanrijn Merrill :iconstephvanrijn:Stephvanrijn 406 119 Forest by TitusLunter Forest :icontituslunter:TitusLunter 6,790 277 Sacrament - Tribute. by TitusLunter Sacrament - Tribute. :icontituslunter:TitusLunter 1,679 106 Playground Punk by girltripped Playground Punk :icongirltripped:girltripped 63,355 8,346
Literature
Tutorial - Understand And Resolve Social Issues
Today I want to share one of my deepest insights into human behavior that I always try to keep in mind.
If you learn the 2 rules described and explained below, if you absolutely live and breathe them, you will wield immense social power. You will be able to understand and solve a lot of social issues - including a great many of the threads on the "help with life" forum here on dA. It's because all of these issues are just different manifestations of these 2 fundamental rules. I encourage you to actually learn them or even print them out.
------------------------------------------------
The 2 Rules
Rule 1: "If someone is angry, they are actually hurt. If someone is hurt, they are actually feeling a loss."
Comment 1: Generally, loss means that an expectation of someone has not been met. To resolve someone's anger and feeling of hurt, you must understand their loss and address it.
Rule 2: "Whatever any human has ever said to another human is at its base either one of
:iconDarkSilverflame:DarkSilverflame
:icondarksilverflame:DarkSilverflame 120 70
Moon in the Scorpio by EyeSeeBlack Moon in the Scorpio :iconeyeseeblack:EyeSeeBlack 170 9 Ice desert V by WojciechDziadosz Ice desert V :iconwojciechdziadosz:WojciechDziadosz 75 0 'Reality Tunnel' by Jelle-LightArt 'Reality Tunnel' :iconjelle-lightart:Jelle-LightArt 73 28 Ataraxia by voidfiend Ataraxia :iconvoidfiend:voidfiend 191 7 Mirror by Thanwan Mirror :iconthanwan:Thanwan 42 2 Aesthetics Hides Everywhere (See Description) by DarkSilverflame Aesthetics Hides Everywhere (See Description) :icondarksilverflame:DarkSilverflame 277 156

Activity


Journal

No journal entries yet.

Groups

Comments


Add a Comment:
 
:iconvendemiairewings:
VendemiaireWings Featured By Owner Mar 31, 2013
Auguri.
Reply
:iconcprmay:
cprmay Featured By Owner Mar 13, 2013  Professional Photographer
Thank you for the comment on the beach. here is how to do the water. Place your tripod and camera securely in the centre of a shallow fast flowing stream but keep it low. Use a neutral density filter and a graduated neutral filter and a high f setting so that the shutter speed can be around 5 seconds. Set camera to count down. Take shot. And yes those are the real colours, these things are subjective! :shamrock:
Reply
:icondark-black-reaper:
Dark-Black-Reaper Featured By Owner Mar 13, 2013
Thanks! :)
Do the filter change this much the picture? Amazing. Untill now I've always tried with high f setting and long shutter speed on a tripod :)
Reply
:iconcprmay:
cprmay Featured By Owner Mar 14, 2013  Professional Photographer
Filters change everything!
Reply
:iconwhitekimahri:
WhiteKimahri Featured By Owner Oct 18, 2012
Grazie mille per il watch! :thanks: :manhug:
Reply
:icondark-black-reaper:
Dark-Black-Reaper Featured By Owner Oct 18, 2012
figurati ;)
pensavo di averlo fatto tempo fa... e invece...
Reply
:iconwhitekimahri:
WhiteKimahri Featured By Owner Oct 20, 2012
Meglio tardi che mai! ;)
Grazie ancora!
Reply
:iconbrianmphotography:
BrianMPhotography Featured By Owner Sep 22, 2012  Professional Photographer
thx for watch'n :)
Reply
:iconvendemiairewings:
VendemiaireWings Featured By Owner Aug 17, 2012
Grazie per il favorito, mi ha fatto molto piacere!
Reply
:icondark-black-reaper:
Dark-Black-Reaper Featured By Owner Aug 18, 2012
Lo sai che mi sto gettando nel cinema :)
Reply
Add a Comment: